Eclissi di luna: venerdì 27 luglio osservazione del cielo a Villa Filippina

In arrivo l'eclissi totale di luna più lunga del secolo

Soprattutto se è totale, soprattutto se è da record ed è la più lunga del secolo. Poi la Luna uscirà dall'ombra e l'eclissi totale terminerà alle 00,19, lasciando spazio a quella parziale (penombra).

"Un fenomeno astronomico così unico ed irripetibile merita un evento culturale eccezionale, per condividere con il pubblico il valore e il significato della Bellezza, legame tra le meraviglie del cielo e della terra - afferma Alfonsina Russo, Direttore del Parco archeologico del Colosseo - Per questo il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Parco archeologico del Colosseo e il Virtual Telescope Project hanno predisposto per il 27 luglio, dalle 21 alle 24, una straordinaria serata di osservazione pubblica da un luogo di incommensurabile valore archeologico, culturale e storico: il Tempio di Venere e Roma, a pochi metri dall'Anfiteatro Flavio e dall'Arco di Costantino". Anche se sarebbe più bello riuscire a trovare il tempo per osservare la Luna ogni sera nel prossimo mese per un attimo, da soli o in compagnia, per vedere come cambia e come è sempre mutevolmente affascinante. La fase totale dell'eclissi è prevista tra le 21.30 e le 23.13.

Durante l'eclissi la Luna arrossirà e diventerà una "luna di sangue" (blood moon, come è chiamata in America), un colore dovuto ai raggi del Sole che verranno rifratti dall'atmosfera della Terra, raggiungendo in parte il nostro satellite. La massima oscurità sarà toccata alle 22,22 del 27 luglio. Si parlerà di eclissi di penombra quando la Luna attraversa il cono di penombra. Quattordici ore più tardi sarà piena: si tratterà quindi di una "mini Luna piena", e sarà la Luna piena più lontana dell'anno.

Lo spettacolo inizierà dopo il tramonto del Sole, non serviranno neppure binocoli o telescopi in quanto il fenomeno sarà visibile a occhio nudo. Nella stessa notte si verificherà anche una grande opposizione di Marte. Il pianeta rosso si troverà sulla volta celeste in posizione opposta al Sole e sarà osservabile per tutta la notte, ancora più bello rispetto all'ultima spettacolare opposizione del 2003.

Correlati:

Commenti


Altre notizie