Prima storica finale, in Croazia festa grande

Mondiali, i calciatori russi sniffavano ammoniaca. E il medico della Nazionale ha ammesso - Sport, Calcio

La formazione allenata da Deschamps incontrerà la vincente tra Croazia e Inghilterra che si giocherà domani alle 20 allo stadio Luzhniki di Mosca, teatro domenica della finalissima.

La Francia conquista per la terza volta nella sua storia la finale dei Mondiali di Russia 2018 battendo il Belgio per 1 a 0 nella prima semifinale giocata a San Pietroburgo.

Ad alimentare ulteriormente le polemiche, ci aveva pensato l'ex numero 1 della classifica ATP, pubblicando sul proprio account Instagram una foto che lo ritraeva in compagnia di alcuni nazionali croati, tra i quali Luka Modric, asso del Real Madrid e l'ex basilese Ivan Rakitic, da quattro anni tra le colonne portanti del Barcellona. La tecnica in velocità della squadra è stata esaltata soprattutto dal suo attacco, uno dei più rapidi e tecnici in scena ai Mondiali.

A queste cifre sono da aggiungersi i ricavi che sarebbero giunti qualora la nostra nazionale fosse riuscita a proseguire fino alla finale e a vincere il torneo (solo la vittoria avrebbe garantito all'Italia ben 42 milioni di euro). Tra di loro spiccava Ruslan Kambolov, difensore centrale del Rubin Kazan che ha dovuto dare forfait per infortunio a poche settimane dall'inizio del Mondiale casalingo. Agli ottavi ha superato la Danimarca ai rigori dopo l'1-1 dei primi 90 minuti; ai quarti la Russia, sempre ai rigori, dopo aver pareggiato 2-2 alla fine dei tempi supplementari (e 1-1 nei 90 minuti).

Correlati:

Commenti


Altre notizie