Pensioni, da quota 41 a quota 42. Resisterà quota 100?

Giovani

E si trona a sprofondare nella più completa incertezza per quanto riguarda le prossime novità per le pensioni, esattamente come l'anno scorso, esattamente come due anni e così via, con il rischio che anche quest'anno si chiuda con un nulla di fatto in merito. Tagliando gli assegni sopra i 5mila euro il risparmio per le casse dello Stato sarebbe però troppo esiguo (circa 200 milioni di euro).

Il piano del esecutivo targato Lega-M5S sul taglio delle pensioni d'oro, riguarderà le pensioni superiori ai 4000 euro.

Secondo il quotidiano.net, il taglio delle pensioni d'oro superiori ai 4mila euro, la platea dei pensionati si allargherebbe da circa 30mila a oltre 100 mila e il risparmio per lo Stato si attesterebbe sul miliardo di euro.

Boeri sottolinea che in un Paese come l'Italia dove serve più occupazione e dove la domanda di lavoro da parte degli immigrati è forte (perché sono tanti i lavori che gli italiani non vogliono più fare) Quota 100 rema contro questa necessità facendo non solo aumentare il numero dei pensionati ma, di conseguenza, riducendo quello dei lavoratori. Niente di ufficiale, intendiamoci: si parla di indiscrezioni, ma per ora dal governo non è arrivata nessuna smentita.

Una misura che, ha detto Boeri, potrebbe essere fatta "sia in avanti che all'indietro".

L'obiettivo è il recupero di un miliardo di euro, per riuscire a finanziare l'aumento delle pensioni minime che il governo intende portare a 780 euro al mese. Se però dovessero permanere gli attuali criteri di anzianità contributiva il costo scenderebbe fino a 8 miliardi a regime.

Correlati:

Commenti


Altre notizie