Alluvione in Giappone, oltre 100 morti. Si cercano i sopravvissuti

Morti e dispersi in Canada e Giappone per il caldo e il maltempo

Il Giappone è vessato da un'ondata di maltempo che fino a ora ha causato oltre 112 morti e bloccato il paese, specialmente la zona occidentale e centrale, con vie di comunicazione impraticabili e fabbriche ferme. Secondo il Japan Times ad oggi si contano 104 morti e almeno 50 dispersi, ma il bilancio non è ancora definitivo.

Fonti del governo rendono noto che sono in atto i preparativi per il capo dell'esecutivo di visitare le zone maggiormente colpite dalle piogge torrenziali che si sono abbattute da giovedì, senza interruzione, le regioni del Kansai e del Kyushu, provocando alluvioni, frane e smottamenti. Gli ordini di evacuazione hanno riguardato un totale di 5,9 milioni residenti in 19 prefetture, con 30mila persone costrette a pernottare nei centri di accoglienza da domenica. Nel distretto di Mabicho circa 2300 ettari di terreno risultava sommerso dall'acqua, con 4600 case completamente inondate. Dalla sua residenza ufficiale, dove è stata allestita una unità di crisi, il premier giapponese Shinzo Abe ha esortato gli uomini del soccorso a "dare priorità al salvataggio delle vite umane, garantendo l'invio di squadre specializzate nel più breve tempo possibile". Il segretario generale del Partito Liberal democratico, Toshihiro Nikai, ha incontrato Abe in mattinata e riferito alla stampa che il premier non ha avuto altra scelta che annullare il tour. Le squadre dei soccorritori stanno lavorando senza sosta per mettere in salvo quanti si trovano ancora in gravissimo pericolo. In questo video è documentato il salvataggio di alcune persone con l'ausilio degli elicotteri.

Correlati:

Commenti


Altre notizie