Milan: entusiasmo di Gattuso, alibi e problemi da parte

FBL-WC-2018-ITA-JUVENTUS-RONALDO

Si fanno le cose per il bene del Milan, per migliorare le cose che facciamo. I rossoneri - come le altre big della Serie A - si ritrovano oggi per la prima volta a Milanello, per il giorno uno del raduno estivo (alle 17.30 in campo).

Su Buffon. "Non pensavo che a 40 anni potesse giocare ancora da protagonista, in una squadra gloriosa come il Paris Saint Germain". Finché il Tas non emette la sua sentenza noi dobbiamo assolutamente pensare al fatto che noi in Europa League ci saremo. Non dobbiamo fare necessariamente delle cessioni importanti, a meno che non arrivi qualcuno a chiederci di andare via. Chi arriva deve avere caratteristiche ben precise, non solo tecniche o tattiche, ma anche umane.

Sui possibili acquisti. "Ci vuole un'alternativa come esterno d'attacco, una mezz'ala con le caratteristiche di Kessie, poi abbiamo Bacca, Kalinic, Andre Silva, Cutrone, vediamo il mercato cosa farà".

TIFOSI - "Sento la pressione dei tifosi, che credono in me". Da solo posso far ben poco, questa è una società storica. "Nonostante tutto, la società non ci ha fatto mancare nulla". La squadra e le persone sono sempre state bene. Normale che non avere un presidente presente renda tutto più difficile.

Sul carattere: "Sono così, è una caratteristica che non posso cambiare, mi piace spronare i ragazzi". La pressione la sento ma mi piace, mi sento il primo tifoso, l'allenatore, mi sento tutto. E' un onore per me allenare una società così.

Sugli ultimi 50 giorni: "Dico sempre la verità, sono stati 50 giorni non facili per me, per come vivo tutte le situazioni. Non mi fa paura, ce la metterò tutta per fare del mio meglio". Posso garantire che ho passato di peggio in società diverse, sono abituato. Si è parlato di giocatori che vogliono andar via, ma nessuno lo ha chiesto. Ad oggi nessun giocatore è venuto da me. "Vedremo chi arriverà, ma la base che abbiamo oggi è molto buona". Non mi fa paura, ma sono sicuro di poter fare ben poco da solo.

"Ac Milan - si legge - comunica di aver acquisito dall'Amburgo a titolo definitivo le prestazioni sportive di Alen Halilovic". Dobbiamo ripartire con entusiasmo, gli alibi si mettono da parte. Siamo qui per sudare e lavorare. Per l'occasione hanno preso la parola il tecnico rossonero Rino Gattuso e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli.

Correlati:

Commenti


Altre notizie