Epidemia listeria da surgelati in Ungheria, 47 casi in Europa

Un minestrone

La decisione "volontaria e in via del tutto precauzionale" spiega l'azienda "è stata presa a seguito della segnalazione del fornitore Greenyard, della potenziale contaminazione da Listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all'interno dei prodotti oggetto del richiamo".

Findus ha specificato sul suo sito a quali prodotti fare attenzione e cosa guardare sulla confezione ("nel riquadro bianco sul retro o sul lato della confezione ove viene riportata anche la data di scadenza") per capire se si tratta di uno dei lotti a cui fare attenzione. Come si legge nei 14 comunicati pubblicati oggi domenica 8 luglio sul sito del dicastero, i prodotti in questione sono Minestrone Tradizione 1 KG (lotto L7311, L7251, L7308, L7310, L7334); Minestrone Tradizione 400g (L7327, L7326, L7304 e L7303); Minestrone Leggermente Sapori Orientali 600g (L7257, L7292, L7318, L8011) e per ultimo Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g (L7306). Come sopra abbiamo già ribadito, la cottura del prodotto sventa il rischio di un possibile contagio (i rischi sono quindi ridotti al minimo, visto che il Minestrone Tradizione Findus viene consumato previa cottura). "La cottura del prodotto annulla ogni potenziale rischio per la salute", sottolinea la società.

In Italia, ma anche in Germania, nel Regno Unito e in Austria si allargano i ritiri di prodotti alimentari surgelati, a seguito del possibile rischio di contaminazione da Listeria. Tutte le confezioni di frutta e verdura surgelata prodotte nell'impianto di trasformazione tra il 2016 e il 2018 sono state quindi ritirate dai supermercati e richiamate. Ma il ritiro ha riguardato anche due prodotti surgelati, verdure miste e mais, a marchio Freshona venduti nei punti vendita Lidl della sola Sicilia. La settimana scorsa anche Coop Svizzera aveva ritirato alcuni prodotti dopo aver rilevato la presenza di Listeria nell'arrosto di tacchino (vedi articoli suggeriti). I prodotti interessati dell'azienda belga GREENYARD N.V. sono stati venduti da Lidl Italia solo ed esclusivamente nella Regione Sicilia. "I miei uffici hanno subito predisposto tutti i controlli e le misure necessarie" rassicura.

La Listeria è una famiglia di batteri composta da dieci specie. Questi prodotti possono essere restituiti in tutte le filiali Lidl. Una di queste, Listeria monocytogenes, causa la listeriosi, una malattia che colpisce l'uomo e gli animali. La possibilità che il batterio -raro ma responsabile di infezioni anche mortali- si espanda colpendo anche in Italia è molto basso.

Sono a rischio soprattutto le donne in gravidanza che di solito manifestano una sindrome simile a quella influenzale con febbre, affaticamento e dolori.

Correlati:

Commenti


Altre notizie