Amazon, in Italia 1700 assunzioni Al centro logistico di Casirate sono 400

ANSA  AP									+CLICCA PER INGRANDIRE

Quantificata dall'azienda in 1.700 nuovi posti di lavoro (a tempo indeterminato) creati sul territorio nazionale entro la fine del 2018.

In totale, da quando è sbarcata nel nostro paese (era il 2010) a oggi Amazon ha speso oltre 1,6 miliardi di euro nelle sue attività in Italia. Queste nuove opportunità di lavoro sono destinate a persone con ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza, dagli ingegneri e sviluppatori di software agli operatori di magazzino.

I ruoli saranno disponibili nei centri di distribuzione nuovi, inaugurati proprio nell'autunno del 2017 a Passo Corese (Rieti) e Vercelli, senza dimenticare il centro di distribuzione più importante d'Italia, ovvero quello di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza.

Nella sede direzionale di Milano Porta Nuova, per esempio, il numero dei dipendenti salirà a 600, con l'inserimento di account manager, ingegneri, specialisti del cloud, e diversi altri profili digitali. Attualmente sono in corso le selezioni per l'assunzione di ricercatori nell'ambito del riconoscimento vocale e della comprensione del linguaggio naturale. Il comunicato ufficiale dell'azienda parla di una ricerca rivolta a "responsabili operativi, ingegneri, specialisti nelle risorse umane, specialisti IT e di operatori che prelevano, imballano e spediscono gli ordini dei clienti", oltre a "ruoli altamente qualificati per il Tech Center di Vercelli focalizzati sul l'implementazione di processi tecnologici dei nostri centri di distribuzione". Amazon offre inoltre ai dipendenti dei centri di distribuzione un programma innovativo chiamato Career Choice che copre per quattro anni fino al 95% dei costi della retta e dei libri per corsi di formazione scelti dal personale, fino ad un massimo di 8.000 euro.

Correlati:

Commenti


Altre notizie