Amazon assume, 1700 posti in Italia

Amazon avanti tutta: 1.700 assunzioni in Italia entro la fine dell’anno

Quest'anno Amazon è stata indicata da Universum come uno dei "Datori di lavoro più attrattivi" in Italia. Previsti nuovi investimenti per rafforzare la sua presenza nel nostro Paese, con una crescita occupazionale importante.

Amazon creerà oltre 1.700 nuovi posti di lavoro in Italia entro la fine dell'anno.

Amazon in questo modo si conferma una delle compagnie che sta investendo maggiormente in Italia: basti pensare che dal 2010 ad oggi ha investito oltre 1,6 miliardi di Euro. Nuove opportunità di lavoro destinate a persone con ogni tipo di esperienza, istruzione e livelli di competenza, dagli ingegneri e sviluppatori di software fino agli operatori di magazzino. Ora è pronta ad investire, solo nel 2018, circa 800 milioni di euro, "per assicurare ai nostri clienti consegne più veloci, una selezione più ampia e maggiore convenienza", fa sapere Marseglia.

Il numero dei dipendenti italiani di Amazo, dovrebbe invece salire da 3.500 a 5.200 unità entro la fine dell'anno, nei vari centri dislocati sul territorio nazionale. Posizioni disponibili anche presso il customer service di Cagliari, oltre che nel centro di sviluppo di Torino e nella sede di Milano, in cui saranno impiegati oltre 600 dipendenti. Inoltre, Amazon continua ad assumere anche per il suo Centro di Sviluppo a Torino focalizzato sulla ricerca sul riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale che supporterà la tecnologia già utilizzata per l'assistente vocale Alexa per servizi e prodotti come Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire TV e i tablet Amazon Fire.

Correlati:

Commenti


Altre notizie