Rischio listeria, Findus ritira alcuni minestroni surgelati in Italia e in Europa

Un minestrone

La decisione "volontaria e in via del tutto precauzionale" spiega l'azienda "è stata presa a seguito della segnalazione del fornitore Greenyard, della potenziale contaminazione da Listeria di una partita di fagiolini, utilizzati in minima parte all'interno dei prodotti oggetto del richiamo".

Il ritiro riguarda i surgelati del marchio Freshona che in Italia al momento sono stati ritirati solo in Sicilia.

Findus, i lotti interessati dal ritiro sono: Minestrone Tradizione da un KG (L7311, L7251, L7308, L7310, L7334); Minestrone Tradizione 400g (L7327, L7326, L7304 e L7303); Minestrone Leggeramente Sapori Orientali 600g (L7257, L7292, L7318, L8011) e Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g (L7306). Lo spiega il ministro della Salute Giulia Grillo: "Sto seguendo con la massima attenzione la vicenda del batterio Listeria".

Lidl, questi i lotti: Art. 79520 "Freshona" Mais surgelato, 450g Codice a barre 20417963; Art. 12105 "Freshona" Mix di verdure surgelate, 1000g - Assortimento Gemuesemix - Mix di verdure Codice a barre 20039035. "I miei uffici hanno subito predisposto tutti i controlli e le misure necessarie" rassicura. La cottura annulla i rischi per la salute. In Austria ha riguardato il marchio Penny, con prodotti venduti nell'omonima catena di supermercati, in particolare i mix di verdure messicane, fritte, alla borgognona e balcaniche.

Lo ha comunicato la stessa azienda, con una nota sul suo sito internet.

La listeriosi, dovuta ad intossicazione da Listeria monocytogenes, è una malattia rara ma spesso grave, con elevati tassi di ricovero ospedaliero e mortalità.

RISCHIO NUOVI CASI - Le autorità ungheresi hanno bandito e ritirato dal mercato tutti i prodotti a base di vegetali surgelati che sono usciti dallo stabilimento in questione tra l'agosto 2016 e il giugno 2018.

La listeriosi è una seria intossicazione alimentare causata dal batterio Listeria monocytogenes, che può essere particolarmente insidiosa per persone con un sistema immunitario compromesso, ma anche anziani, bambini e donne incinte. Tuttavia il batterio Listeria può essere presente in diversi alimenti pronti e, a differenza di molti altri batteri di origine alimentare, tollera gli ambienti salati e le basse temperature (tra i 2 e i 4 gradi). I prodotti interessati dell'azienda belga GREENYARD N.V. sono stati venduti da Lidl Italia solo ed esclusivamente nella Regione Sicilia. Così come per i prodotti Findus, il ritiro è a scopo precauzionale e l'elenco preciso è disponibile sul sito ufficiale della Lidl.

Correlati:

Commenti


Altre notizie