Raddoppiati i casi di morbillo in Gb Medici inglesi accusano l’Italia

Camera dei deputati

In molti casi, sottolinea il quotidiano britannico, si tratta di infezioni contratte durante viaggi in Italia. Il Times nel suo editoriale punta il dito contro le "campagne anti vaccini dei partiti populisti italiani Lega e Movimento 5 stelle quando erano all'opposizione".

Secondo un documento del Public Health rilanciato ieri in occasione di un appello alla vaccinazione, ci sarebbero "focolai di vaccino in tutta l'Inghilterra": il testo ricorda che sono a rischio maggiore le persone giovani "in ambienti a stretto contatto come i festival, così come i non vaccinati che viaggiano verso la Romania o l'Italia, dove ci sono attualmente ampi focolai".

Secondo i dati dalla Public health England, i casi di morbillo diagnosticati in Inghilterra sono quasi triplicati in un anno, passando dai 247 del 2017 ai 643 in questi primi sette mesi del 2018.

"C'è una spaventosa ironia in un politico come Matteo Salvini, che parla del rischio-malattie dagli immigrati africani e poi fa campagna per una politica che ammazza i bambini italiani", continua il "Times". [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, - Ladyblitz clicca qui -Cronaca Oggi, App on Google Play] I fatti: in Gran Bretagna i medici denunciano un clamoroso incremento dei casi di morbillo, più che raddoppiati in un anno a causa delle mancate vaccinazioni, e accusano l'Italia per il lassismo con cui affronta il problema. Con il 90% di vaccinati, i casi di morbillo salgono a 4671. Ma, afferma, "il rifiuto dell'opinione medica generale fa parte della mentalità populista". Sul morbillo, però, bisogna lavorare ancora molto: "non, tuttavia, applicando sanzioni bensì facendo capire ai cittadini quanto i vaccini siano importanti e quanto sia determinante l'adesione volontaria". "È chiaro - ha concluso - che in questo modo non si risolve la questione delle frange estreme anti-vaccinali, ma queste riguardano una percentuale ridotta della popolazione". È dunque fondamentale potenziare l'informazione e i servizi vaccinali.

Correlati:

Commenti


Altre notizie