Il Messaggero: "Brasile e Neymar ko, festa Belgio e Francia"

Mondiali quarti le quote di Brasile-Belgio

Il Mondiale del Brasile si è concluso a Kazan. Proteste da parte di Gabriel Jesus e di tutta la squadra al 56' per un contatto con Vertonghen, ma l'arbitro Milorad Mažić, dopo il silent check con il Var, decide di non concedere il tiro dal dischetto.

Sfiorato il gol all'8' con Thiago Silva - palo rocambolesco con una deviazione fortuita su calcio d'angolo -, i verdeoro sono capitolati al 13', quando un intervento maldestro di Fernandinho (su angolo per il Belgio) ha spedito il pallone alle spalle si Alisson. Le altre novità sono a centrocampo con gli inserimenti dall'inizio di Fellaini e Chadli, entrambi decisivi nella vittoria contro il Giappone. L'episodio ha dato fiducia ad Hazard e compagni, che hanno iniziato a macinare gioco, mettendo sotto gli avversari. Il forcing ha prodotto diverse occasioni sfociate però in una sola rete, siglata proprio da Renato Augusto al 76', non sufficiente per rimandare il verdetto ai supplementari. Fondamentale nei minuti di recupero per blindare il risultato è stata una grande parata di Courtois su Neymar. Il Belgio affronterà in semifinale la Francia, che oggi ha battuto per 2-0 l'Uruguay.

Correlati:

Commenti


Altre notizie