Calciomercato Roma, Monchi: "Florenzi? Gli abbiamo fatto una grande offerta"

Roma la verità di Monchi sul mercato tra Florenzi Alisson e... CR7

Fino alla fine del mercato ci sarà possibilità di prendere giocatori. "A tal proposito vi dico che abbiamo acquistato il terzo portiere, Daniel Fuzato, classe 1997 del Palmeiras", ha detto Monchi, annunciando un nuovo colpo di mercato per il club giallorosso.

A chi li paragoneresti dei calciatori in rosa? "Stiamo lavorando, sono fiducioso, ma a dire la verità non è cambiato tanto negli ultimi giorni". Abbiamo fatto un'offerta giusta, importante, ma la sua richiesta è superiore. Se arriva penso che per il campionato italiano sia una cosa buona. A partire dal rinnovo del vice capitano, su cui stanotte sono comparse delle scritte in città non proprio amichevoli sulla questione contratto: "Nessun ultimatum a Florenzi, che è un figlio di questa società - dice Monchi -". Qualunque cosa succeda uscirà dalla porta più importante di questo club. "Sto lottando ogni giorno per il rinnovo e sono fiducioso, ma manca ancora un po'". Dire che abbiamo in testa un prezzo è strano, perché senza offerte non dobbiamo valutare nessun prezzo. Ora va in vacanza e poi si aggrega alla squadra. "Se ci saranno novità le valuteremo, ma al momento non è cambiato niente" ha spiegato in merito alla situazione del portiere brasiliano. MERTENS NON E' UN OBIETTIVO" - "Guarderò la partita Inghilterra-Svezia perché è una partita interessante, Forsberg lo conosco bene, non ho bisogno di vederlo oggi. Lui è un giocatore che mi piace, ma questo non significa che domani andiamo a prenderlo. Anche Forsberg mi piace, ma non mi piace prendere i giocatori dal Mondiale. Si è scritto anche di un possibile inserimento per Mertens: "Non è un obiettivo". Insomma, nelle parole del ds c'è ottimismo ma anche lucida consapevolezza del fatto che la trattativa non sia scontata.

"L'idea è che lui rimane qui, sarà difficile trovare miglior insegnante che Di Francesco".

"Non posso dire no al 100%, è un giocatore che seguo da tempo, ma nel suo ruolo al momento abbiamo tanti giocatori". "Lui è ancora un ragazzo con tanta potenzialità, bisogna lavorare e dove può crescere meglio è qui alla Roma".

Correlati:

Commenti


Altre notizie