Milan, le prossime mosse di Elliott: i dettagli

Yonghong Li

Ma anche questo passaggio, come tanti altri di questa infinita vicenda, appare poco chiaro: Li è convinto infatti di avere nel contratto qualche appiglio che gli consenta di tenere il Milan.

Li Yonghong, proprietario del Milan. Andiamo con ordine. Oggi Yonghong Li, padrone del Milan dall'aprile del 2017, avrebbe dovuto rimborsare, entro le 17, 32 milioni a Elliott.

E ora che succede? I legali sono già al lavoro in Lussemburgo, dove ha sede la holding controllante Rossoneri Sport Investment Luxembourg, per avviare l'iter.

C'è dunque grande attesa per quella che sarà l'ultima mossa di Li: la via del rimborso sembra quella più accreditata, ma occhio ad eventuali accelerate improvvise nella trattativa con Commisso, rompendo il silenzio degli ultimi giorni con una sorprendente fumata bianca. Il primo atto del fondo americano dovrebbe essere quello di versare in conto capitale 150 milioni di euro per la continuità aziendale (mercato etc.). D'altronde il fondo Elliott invece sarebbe pronto ad escutere il pegno e cominciare una nuova vita, ma bisogna prima aspettare le ufficialità.

LA TRATTATIVA CON COMMISSO - Rocco Commiso è il pretendente andato più vicino alla firma. Sarebbero ancora in corsa, invece, la famiglia Ricketts e Stephen Ross.

Correlati:

Commenti


Altre notizie