Mondiali 2018, Spagna-Russia 4-5 ai rigori. La Roja eliminata agli ottavi

Putin e il calcio

Dopo una mezz'oretta di Spagna-Russia, il sospetto si è fatto certezza: ai campioni della Roja stava succedendo quello che capita a tanti genitori quando (dopo una giornata di lavoro), vanno ad addormentare i figli.

Bolton, nella conferenza stampa di mercoledì, ha detto chiaro e tondo che "nonostante il frastuono politico" di Washington il presidente Trump ha ritenuto essenziale "per gli interessi degli Usa", ma non solo, procedere con il tanto atteso summit, sfidando dunque chi è pronto a leggere in questo una prova dell'aiuto russo nella sua corsa alla Casa Bianca. In realtà, in questo girone, le reti nei minuti di recupero non hanno cambiato le prime due posizioni ma hanno influito sui punti: senza add-time, l'Uruguay avrebbe chiuso a quota 7 seguito dalla Russia a 6, mentre l'Egitto non avrebbe ultimo a zero punti ma terzo a quota 2 con l'Arabia a 1. "Sfido chiunque a dire che il presidente degli Stati Uniti e quello della Russia non debbano vedersi, peraltro molti leader europei, tra cui Francia, Germania e Italia hanno avuto colloqui bilaterali con Putin".

Dunque nessuna concessione a prescindere, per quanto Bolton non esclude che il summit possa dare "risultati concreti".

Nel turno successivo, e quindi ai quarti di finale, toccò alla Spagna essere vittima dei giocolieri coreani, che riuscirono a spuntarla nella lotteria dei calci di rigore al termine di un match con forti recriminazioni anche da parte degli iberici nei confronti della direzione di gara. I temi sono molteplici, dal disarmo alla Siria, dall'Ucraina alla Corea del Nord, dalla politica commerciale alla guerra diplomatica.

Trump ha anche ipotizzato un ritorno alla Casa Bianca di Hope Hicks, la sua fedelissima ex direttrice della comunicazione: "Amo Hope". Bolton ha rivelato di averne parlato martedì con il premier italiano Giuseppe Conte e di aver ribadito che la posizione degli Usa è sempre la stessa: "Devono restare". Ma il 15 a Mosca si terrà la finale dei Mondiali e la meccanica del summit pare escludere fin da subito quell'opzione.

Correlati:

Commenti


Altre notizie