Google punta sull'e-commerce con JD.com

Google investe 550 milioni di dollari sulla cinese JD.com

Nel quadro dell'accordo, Google porterà nelle casse della società cinese 550 milioni di dollari, ricevendo in cambio oltre 27 milioni di azioni ordinarie JD.com di nuova emissione, pari a una quota di circa l'1% del capitale.

La partnership è strategica: le due società lavoreranno assieme per sviluppare una migliore infrastruttura di vendita e personalizzare l'esperienza di acquisto in molteplici mercati, incluso il Sudest asiatico. Con questa mossa, Google tenta di espandersi nell'ambito delle ricerche di prodotto nell'e-commerce, dove domina Amazon, mentre Jd.com, dal canto suo, vuole diventare ancora più competitivo nei confronti di Alibaba, il colosso dell'e-commerce cinese del magnate Jack Ma.

Cifra che equivale a 40,58 dollari per American depositary share - ovvero titoli di compagnie non americane che decidono di quotarsi in dollari nel mercato statunitense - in base al prezzo di negoziazione medio ponderato per il volume nei precedenti 10 giorni di negoziazione. Jd.com ha stretto varie partership negli ultimi tempi, inclusa quella con la società Tencent che gestisce la popolarissima piattaforma di chat cinese WeChat.

(Teleborsa) - Google punta sul commercio online con una nuova partnership. Negli Usa ha invece un'intesa con Walmart. Non per niente lo stesso JD.com è uno dei concorrenti di Alibaba, che mantiene strettamente la palma di e-commerce più potente al mondo.

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Correlati:

Commenti