Meningite, muore napoletano 46enne era già stato contagiato dodici anni fa

Portici, muore al Cotugno per Meningite un uomo di 46 anni

Il meningococco miete altre vittime, questa volta nel napoletano.

Dramma al Cotugno, dove un uomo di 46 anni residente a Portici ha perso ieri mattina la vita per un'infezione da meningite.

Il 46enne era stato trasferito in urgenza, presso il polo infettivologico collinare, dall'ospedale Vecchio Pellegrini. Soltanto alla fine, quando ormai la situazione stava degenerando, i medici hanno sospettato che l'uomo fosse affetto di meningite. All'arrivo al Cotugno sono scattati subito i prelievi di liquor (il liquido che circola nelle cavità cerebrali e nel canale midollare) e praticata la coltura di sangue. Nel frattempo le condizioni dell'uomo sono precipitate determinandone la morte per sepsi da meningococco. Stando a quanto si apprende, l'uomo aveva contratto la meningite già 12 anni fa, ma in quel caso era riuscito senza difficoltà a superare la malattia.

Correlati:

Commenti


Altre notizie