Milan, è pronto un nuovo socio. Con la regia di Jorge Mendes

Bogarelli

Il condizionale resta d'obbligo per molte ragioni: per la portata e la delicatezza dell'operazione, per l'estrema riservatezza che ha avvolto e continua ad avvolgere la vicenda, perché sono stati tanti i nomi presunti e probabili accostati ultimamente al club rossonero. Se si materializzasse questo scenario, sarebbe in discesa sia la situazione relativa all'ultima tranche da 32 milioni dell'aumento di capitale, che Yonghong Li dovrà effettuare prossimamente, ma anche sul rifinanziamento del debito contratto col fondo Elliott, da 303 milioni di euro più interessi. Non resta allora che attendere il Cda di dopodomani per sapere se il nome del socio verrà davvero svelato, ma intanto arrivano altre notizie confortanti dal punto di vista finanziario. Una belal boccata d'ossigeno per Yonghong Li e per la società. In teoria potrebbero essere versati entro fine mese, ma Mr. Li dovrebbe riuscire a chiudere la pratica entro la fine della prossima settimana, completando i 120 milioni complessivi che il Cda gli aveva indicato lungo i mesi come necessari per la gestione del club. Le ultime indiscrezioni parlano di un uomo d'affari internazionale (non italiano e nemmeno cinese), che avrebbe credenziali tali da cancellare ogni dubbio sul futuro del Milan e probabilmente convincere il Tas di Losanna a ribaltare la probabile esclusione dall'Europa del club di via Aldo Rossi. Sul nome dell'investitore statunitense non ci sarebbe ancora certezza. Il 57enne magnate americano, fondatore del noto marchio d'abbigliamento Gap e già proprietario di alcune società sportive (tra queste anche il Celtic Fc in Scozia), sarebbe infatti stato coinvolto dalla banca d'affari Goldman Sachs per affiancare Yonghong Li. Dopo mesi di attesa, tutti i dubbi sulla figura di Yonghong Li stanno dunque per essere cancellati.

Secondo 'Sky Sport' il regista dell'operazione sarebbe il potente agente Jorge Mendes, da sempre in ottimi rapporti con la proprietà del Milan come dimostra l'acquisto di André Silva la scorsa estate, mentre l'indetikit del nuovo socio sarebbe quello di un malese residente a Singapore e che rappresenterebbe un gruppo interamente asiatico.

Correlati:

Commenti


Altre notizie