I Mondiali 2026 si giocheranno in USA, Canada e Messico

Usa Canada e Messico ospiteranno i Mondiali di calcio 2026

E se in Russia si discute sulla clamorosa decisione della Spagna di esonerare il commissario tecnico a due giorni dall'esordio contro il Portogallo, la FIFA ha annunciato chi ospiterà il Mondiale 2026.

Il Mondiale torna in America e lo farà con un'edizione storica.

La kermesse iridata del 2026 è stata assegnata dal Congresso della FIFA a Stati Uniti, Canada e Messico.

Due erano le candidature in corsa, quella del Marocco (quarto tentativo dopo quelli falliti nel 1994, 1998, 2006 e 2010) e quella congiunta Usa-Canada-Messico.

Stando al piano presentato dai tre paesi nordamericani, i Mondiali del 2026 si svolgeranno in estate fra tre città canadesi (Montreal, Edmonton, Toronto), tre messicane (Città del Messico, Monterrey, Guadalajara) mentre le città statunitensi saranno diciassette: Atlanta, Baltimora, Boston, Cincinnati, Dallas, Denver, Houston, Kansas City, Los Angeles, Miami, Nashville, New York/New Jersey, Orlando, Philadelphia, San Francisco, Seattle e Washington.

Si tratterà di un mondiale storico, il primo a 48 squadre. Sempre se l'Italia, tra otto anni riuscirà a qualificarsi per la fase finale del Mondiale.

Correlati:

Commenti


Altre notizie