Tim, firmato l'accordo per 30 mila lavoratori: niente cassa integrazione

Telecom, accordo sugli esuberi. Solidarietà per 29.500 lavoratori

La cigs di 12 mesi per 29.736 lavoratori è stata tramutata in solidarietà difensiva, mentregli esuberi strutturali previsti sono stati completamente assorbiti dall'utilizzo di strumenti volontari di uscita con l'utilizzo di prepensionamenti. Quindi sono complessivamente 5.000 le potenziali uscite volontarie.

L'accordo su Tim e il futuro di quasi 30 mila lavoratori c'è stato, è confermato, niente traumi: prima pietra per il neo ministro del Lavoro e vicepremier, Luigi Di Maio.

Azienda e sindacati si sono impegnati poi ad aprire a settembre 2018 un confronto sulla contrattazione di secondo livello. "È una trattativa - ha detto - che è stata portata avanti dai sindacati, che hanno poi coinvolto il Ministero del Lavoro". Riteniamo importante che siano state accolte le richieste delle sigle sindacali e che l'azienda si sia resa disponibile ad accettare un compromesso. Ancora - conclude il ministro del Lavoro - e' importante il fatto che saranno creati tavoli per valutare la buona attuazione dell'accordo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie