Presa d'ostaggi a Parigi, forze speciali sul posto

Keystone

Allerta massima nel pomeriggio di martedì a Parigi dove una persona ha preso in ostaggio un gruppo di dipendenti di un ufficio nel X arrondissement della capitale francese minacciando di fare esplodere tutto.

Tutta la zona è stata messa in lockdown. L'uomo è asserragliato in un ufficio pubblicitario dell'agenzia pubblicitaria Mixicom, al 46 di rue des Petites e'curies. Nulla lascia ritenere che si tratti di un'azione terroristica.

Un uomo armato detiene in ostaggio tre persone, tra questi una donna incinta e un ferito grave: intervenute le forze speciali. "La mia macchina che era parcheggiata proprio di fronte al cortile è stata porta via dalla polizia" ha raccontato ai media locali un abitante della zona.

Keystone
Keystone 2/8

Secondo LeParisien.fr, l'individuo ha dichiarato di essere armato di una bomba e di un'arma da pugno e ha chiesto di contattare l'ambasciata dell'Iran per "consegnare un testo al governo francese".

Gli aggiornamenti confermano che l'uomo sarebbe in possesso anche di una tanica di benzina e di un coltello: le fonti francesi riferiscono che uno degli ostaggi è stato colpito in volto da un'arma contundente. L'emittente Bfm-tv, invece, ha scritto che, stando ai primi elementi dell'indagine, al momento non risulta uno sfondo terroristico.

Correlati:

Commenti


Altre notizie