Ferrari, Vettel: "Una sola parola per questo successo: perfetti"

F1 | GP Canada Vettel e Raikkonen in coro “Non abbiamo ancora tutte le risposte”

Partenza alle ore 20,10 italiane (le 14,10 locali) per il GP del Canada, settima prova del Mondiale F1 2018. Credevo di avere un guasto, ma ha retto per fortuna fino a fine gara: "è andata peggio di quanto potessi aspettarmi ala vigilia, ma è anche vero che pure la gara poteva andare peggio".

Riecco la Ferrari tagliare il traguardo per prima.

Gli ultimi 30 giri sono praticamente una formalità, con le posizioni che rimangono congelate fino alla bandiera a scacchi nonostante qualche sussulto nei giri finali. Notevole passo in vanti per Max Verstappen, pilota della Red Bull: terzo posto e 50 punti che valgono la sesta piazza della "griglia mondiale" alle spalle dell'altro ferrarista, Kimi Raikkonen, che è quinto con 68 punti. In curva quattro però arriva l'incidente che vede coinvolti Stroll e Hartley: Toro Rosso che si sbriciola, entra in pista la sefety car. Al 43° giro Alonso è costretto al ritiro da un problema sull'auto. Però, non ci riesce per un soffio. Mai così in difficoltà nel Gran Premio 1 del Canada.

Il 30enne ha tenuto la testa della gara di Montreal dal primo all'ultimo metro: uno scatto perfetto dalla pole position, poi un assolo totale senza mai essere insidiato da nessun rivale e senza rischiare nulla nell'unico pit-stop. Sebastian Vettel si conferma al quarto posto della classifica dei piloti più vincenti di tutti i tempi ma si è portato a una sola lunghezza dal francese Alain Prost, fermo a 51. Strategia perfetta per la Ferrari: Vettel conserva il vantaggio sia su Bottas che su Verstappen.

Correlati:

Commenti


Altre notizie