Facebook: un bug rende pubblici i post di 14 milioni di utenti

Facebook inciampa ancora sulla privacy: un bug rende visibili a tutti i post di 14 milioni di utenti

Certamente, non è il miglior bug in cui Facebook, un social network che della cura della privacy dei proprio utenti fa uno dei suoi principali cavalli di battaglia, potesse incappare.

Il difetto agiva così: nelle impostazioni dell'account è possibile fissare la visibilità predefinita di tutti i post, in modo che siano tutti automaticamente privati o riservati agli amici anziché pubblici. E potenzialmente molto più pericoloso. Un bug nato mentre Facebook era al lavoro su cambiamenti interni per creare una nuova modalità di condivisione di alcuni elementi dei profili, come la foto dell'utente. Il rischio è che, nel lasso di tempo sopra citato, possa essere avvenuta la pubblicazione di contenuti a tutto il mondo quando in realtà sarebbe dovuta rimanere entro in confini delle amicizie sul social network. Gli ingegneri di Facebook sono giunti alla conclusione che il bug è dovuto all'interazione non prevista di condizioni particolari nel profilo di alcuni utenti che hanno da un lato i post settati su "privato" ma l'immagine del proprio profilo come pubblica e condivisa. Inutile dire che, oltre ad avvisare, l'azienda ha anche cercato di scusarsi. Ovviamente non si può fare nulla per rimediare al fatto che quei post sono stati pubblici per alcuni giorni.

Canale Offerte, Canale News, Gruppo Telegram, Pagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Correlati:

Commenti


Altre notizie