Roland Garros, Fognini esce tra gli applausi al quinto set

Toni racconta Rafael Nadal

L'impresa sfuma in dirittura d'arrivo. Una delusione per il ligure, numero 18 al mondo, che, dopo quasi quattro ore di gioco, si è dovuto arrendere alnumero tre del seeding, mancando l'approdo ai quarti di Parigi, dove ha già trovato posto il palermitano Marco Cecchinato.

TENNISFabio Fognini lascia Parigi a testa altissima fra gli applausi del Philippe Chatrier, che si è goduto la partita più spettacolare di questa edizione del Roland Garros. Il tennista di Arma di Taggia non ce la fa contro Cilic in uno dei match più emozionanti del torneo.

Facile per Del Potro, che batte con un triplo 6-4 Isner, prendendosi cosi la rivincita della semifinale di Miami. Fabio Fognini si ferma a un passo dalla clamorosa affermazione con Marian Cilic, il croato numero 3 del mondo alle spalle di Nadal e Federer, cedendo in cinque set, 6-4, 6-1, 3-6, 6-7 (4-7), 6-3. É stata una partita giocatosi sul filo del rasoio: dopo i primi 2 set vinti dal croato, Fognini è riuscito a rialzarsi conquistando il terzo set e successivamente il quarto dopo aver salvato un match-point che gli ha permesso di impattare sul 5 pari. Peccato, perchè con Cecchinato (che oggi affronterà Novak Djokovic) avrebbero potuto essere due gli italiani ai quarti. Fabio fa sognare, dopo un inizio difficile e i soliti problemi alla caviglia.

Correlati:

Commenti


Altre notizie