L'astronauta dell'ESA Luca Parmitano nel 2019 per la seconda volta nello spazio

Luca Parmitano dorme nel suo alloggio sulla ISS. Fonte NASA

Lo ha annunciato l'Agenzia spaziale europea (Esa). Un'emergenza terribile e non preventivabile, ma affrontata con assoluto sangue freddo.

Un forte riconoscimento, questi gradi appuntati alla sua tuta spaziale, della preparazione del astronauta italiano che ha fatto felice la moglie Kathy e le figlie Maia e Sara a Houston e anche tutta l'Agenzia spaziale italiana che in questi giorni celebra i 30 anni della sua fondazione. Sono stato abbastanza fortunato, nella mia esperienza, da lavorare con capigruppo di cui avere ammirazione: "farò del mio meglio per seguire il loro esempio e i loro insegnamenti per raggiungere questi obiettivi". "Poi sarò io ovviamente a essere responsabile per la sicurezza dell'equipaggio e della stazione, nonché per l'esito complessivo della missione".

È la prima volta che la ISS avrà un comandante italiano, e soltanto la terza per un astronauta ESA nei 18 anni di attività dell'avamposto in orbita. Parmitano non sarà solo il primo italiano al comando dell'ISS, ma è anche il terzo europeo a ricoprire questo importante incarico. Il secondo infatti è Alexander Gerst, già pronto ad assumere il comando nella seconda metà della missione Horizons che è in svolgimento nel 2018.

"La nomina a comandante della Stazione spaziale - ha concluso Parmitano - è una bellissima notizia ma non penso che cambierà in assoluto il mio modo di gestire il lavoro, con l'umiltà di sapere che c'è chi è più competente, di ascoltare e la disponibilità a cambiare idea".

A circa 400 km di quota, la ISS viaggia lungo la sua orbita a 28.800 km/h con un equipaggio di 6 astronauti che conducono, in condizioni di microgravità, test ed esperimenti per ricercatori di tutto il mondo, oltre a mettere alla prova tecniche e tecnologie per l'esplorazione del Sistema Solare. Consegnato nel maggio 2006 al Kennedy Space Center è stato lanciato da Cape Canaveral, in Florida, nella stiva di carico dello Space Shuttle Atlantis il 7 febbraio 2008 con il volo STS-122.

Luca Parmitano, militare e astronauta italiano, è nato a Paternò (comune siciliano di 48.013 abitanti, della città metropolitana di Catania) il 27 settembre 1976.

Correlati:

Commenti


Altre notizie