Tesla con autopilota: ancora incidenti per le automobili di Musk

Tesla con pilota automatico si schianta contro camion

L'uomo ha perso il controllo del veicolo pochi metri dopo la galleria del Monte Ceneri andando a sbattere contro il guardrail centrale mentre l'automobile si è in seguito ribaltata ed ha preso fuoco, intrappolando fatalmente il conducente. Un portavoce di Tesla, a riguardo, ci ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Siamo profondamente rattristati da questo incidente e stiamo lavorando per stabilire i fatti dell'incidente e offrire la nostra piena collaborazione alle autorità locali". Un problema non indifferente per la casa automobilistica californiana, noto come "thermal runaway" anche se l'azienda californiata ha specificato come non sia ancora chiaro se l'uomo sia deceduto per l'impatto o per il rogo innescato dal surriscaldamento delle batterie.

Il South Jordan Police Department ha già avuto accesso ai dati registrati dalla vettura durante l'incidente, e secondo gli agenti chi guidava il veicolo avrebbe staccato più volte le mani dal volante, per rimettercele solo dopo aver udito i classici avvisi di sicurezza di cui sono dotate le Tesla. Tra gli incidenti per fare notizia è stato un violento incidente il 23 marzo in California che ha coinvolto la sua funzione di pilota automatico.

Mentre Tesla è ancora nei guai con la National Highway Traffic Safety, sono emersi nuovi dettagli sull'incidente avvenuto nello Utah qualche giorno fa, nel quale una Model S è stata coinvolta in un tamponamento contro un camion dei pompieri mentre l'Autopilot era attivo.

La polizia americana ha fatto sapere di non avere la certezza che la modalità di guida semi-autonoma fosse inserita al momento dell'incidente. Ci sono cause da accertare e responsabilità da individuare.

Correlati:

Commenti


Altre notizie