Chiamparino, stop alla Tav inaccettabile

Articolo				
	
			mobilita	
		17 mag 2018		Accordo M5S-Lega sparisce la sospensione dei lavori dell’alta velocità Torino-Lione

Si mette male per la linea ad alta velocità Torino-Lione. Ma non si parla più di uno stop ai lavori della Tav. Aspettiamo e vediamo cosa propongono ... agiremo sulla base del regolamento esistente per le grandi reti infrastrutturali europee Ten-T e i finanziamenti Ue connessi, che ha la sua struttura giuridica indipendente. "È difficile speculare su cosa farà il nuovo governo, finché non presenta ufficialmente le sue richieste" ma "è molto chiaro che il governo italiano nel 2014 ha firmato impegni per completare i corridoi Ten-T" di cui fa parte la Tav.

"È una inaccettabile penalizzazione per la nostra regione - scrive Chiamparino -, per Torino e per la logistica del nord ovest: cosa dicono Giovanni Toti e Attilio Fontana?" "Non sarà certo una frase scritta in rosso su un foglio a fermarci" commenta invece il coordinatore del Presidio Europa No Tav, Paolo Prieri.

Sono stati spesi finora 1,5 miliardi di euro per la tratta internazionale della Torino-Lione. Già scavato anche il 33%dell'ultima galleria geognostica, tra La Praz eSaint-Martin-la-Porte, in Francia, destinato a essere un trattodella futura maxi-galleria da 57,5 km. Il costo dell'opera finale, i cui lavori dovrebberocominciare a inizio 2019, è di 8,6 miliardi di euro, di cui il40% a carico della Ue, il 35% a carico dell'Italia, il 25% dellaFrancia.

Dal canto loro, invece, gli avvocati del Legal Team che segue il movimento No Tav sostengono: "In caso di ritardato o di mancato finanziamento dei lavori per la ferrovia ad alta velocità Torino Lione in Valle di Susa non sono previste penali".

Ma da Roma arrivano segnali che vanno in una direzione più possibilista circa il proseguimento dei lavori.

Correlati:

Commenti


Altre notizie