Prima lo uccide poi lo cucina sul barbecue ai vicini

La donna arrestata

Una storia più americana che mai quella di Kelly M. Cochran, condannata all'ergastolo per aver ucciso, smembrato e servito a un barbecue con i vicini l'amante Chris Regan, con la complicità del marito Jason Cochran, anche lui poi ucciso dalla donna con un'overdose di eroina. Dopo aver scaricato i resti nei boschi, avrebbero usato una parte del suo corpo da offrire a ignari amici durante un barbecue.

Ma secondo la polizia potrebbe essere responsabile di altri nove omicidi. Gli investigatori ne sono certi, sostengono di avere in mano indizi importanti in questa direzione e stanno indagando su altre misteriose sparizioni avvenute negli anni; non solo in Michigan ma anche in Indiana, stato di provenienza della donna, Tennessee e Minnesota.

La 34enne si è trasferita in Michigan nel 2015 con il marito, quando le cose "si stavano facendo difficili a casa" per la gelosia scatenata dalle sue relazioni extraconiugali. Sembra che la coppia durante la prima notte di nozze avesse fatto un patto: se uno dei due era infedele, avrebbero dovuto uccidere l'amante. Non è un caso che il canale Investigation Discovery ci si sia buttato sopra a peso morto, dedicando alla vicenda un'intera puntata che andrà in onda il 28 e il 29 maggio.

Prima ha ucciso il suo amante, poi il marito, che l'aveva aiutata nel delitto, e infine è accusata di aver assassinato altri nove uomini.

Correlati:

Commenti


Altre notizie