Musumeci firma contratto con Trenitalia: 43 nuovi treni in Sicilia

Articolo				
	
			mobilita	
		17 mag 2018		Regione Siciliana oggi la firma del nuovo Contratto di Servizio con Trenitalia ecco tutte le novit

L'amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono, origini modicane da poco al vertice della società di Fs Italiane che si occupa del servizio viaggiatori, non risparmia i toni trionfalistici e l'ottimismo, in accordo con l'hashtag che accompagna il road show in giro per l'Italia per presentare nelle piazze i nuovi treni prodotti da Alstom e Hitachi che saranno consegnati a partire dal prossimo anno: #lamusicastacambiando. Oggi in Sicilia si muovono quasi 380 corse al giorno, arriveremo a circa 450 corse al giorno.

"In quattro mesi siamo riusciti a fare molto di più dei governi precedenti. Trenitalia ha capito di avere adesso un interlocutore esigente e leale con il quale confrontarsi per ottenere il risultato finale: la migliore qualità possibile del servizio per i cittadini".

"Siamo molto indietro in Sicilia nel sistema del trasporto ferroviario - ha aggiunto - dobbiamo recuperare tantissimo terreno perduto sulla qualità, sulla rete, sulle infrastrutture che devono essere messe in sicurezza prima ancora di pensare all'alta velocità". Abbiamo preso questo impegno con Trenitalia, un contratto decennale con un impegno si spesa di 1,2 miliardi di euro.

Presentati a Palermo, di fronte al teatro Massimo, i nuovi treni Pop, che arriveranno in Sicilia tra qualche tempo. Costruiti intorno alle esigenze dei pendolari e del personale di bordo di Trenitalia, i nuovi treni Pop saranno più comodi, più sostenibili e più accessibili anche alle persone a ridotta mobilità e con disabilità.

Saranno 43, in totale, i nuovi treni in consegna a partire dal 2019 con i primi 4 Pop (21 Pop - 5 Flirt - 17 diesel), che affiancheranno i 6 Jazz che già circolano sulle linee dell'isola dal 2016, riducendo l'età media dei convogli dai 24,5 anni del 2017 ai 7,6 del 2021. Fra le novità, la possibilità di trasportare gratuitamente le biciclette sui treni regionali, mentre sono previste particolari promozioni, al ripristino dei collegamenti con l'aeroporto, per i giovani e per gruppi familiari. "L'arrivo dei treni Pop e Rock (convogli treni a doppio piano richiesti per aree metropolitane a elevata frequentazione) si inserisce in una strategia complessiva di rilancio del trasporto ferroviario regionale e di una mobilità che privilegi, rispetto all'auto privata, soluzioni di trasporto collettive, condivise, integrate e sostenibili". Il rinnovo della flotta avverrà con un investimento di circa 325 milioni di euro, di cui 285 finanziati dalla Regione Siciliana.

Trenitalia ha lanciato la nuova CartaFreccia Argento, dedicata a tutti i soci dell'azienda di trasporto che permette di raccogliere punti nella carta fedeltà per usufruire di una serie di servizi esclusivi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie