Francia, a 5 anni chiama l'ambulanza e salva il padre in coma diabetico

Francia il padre si sente male bambino di 5 anni chiama l'ambulanza e gli salva la vita

"Mi sa che è morto, è a letto e fa le bolle", la frase pronunciata dal piccolo agli operatori. Questa la chiamata che gli operatori del 17 francese (l'equivalente transalpino del nostro 118) hanno ricevuto domenica sera.

Un bambino francese di appena 5 anni è riuscito a chiamare i soccorsi per telefono e a guidare un'ambulanza fino a casa sua, salvando così la vita del suo papà che era caduto in stato di incoscienza causato da coma diabetico. Un uomo di 44 anni ha rischiato la vita ma è stato salvato dall'intervento del suo piccolo, che ha avvisato il pronto soccorso e ha permesso l'intervento dei sanitari. Attimi di concitazione, poi la richiesta di maggiori informazioni: il piccolo però non è stato capace di fornire loro un indirizzo e nemmeno il proprio cognome. La telefonata è durata una quarantina di minuti, con i medici che hanno anche allertato la polizia e che sono riusciti a farsi dire dal bimbo il nome del paese in cui abitava. Gli agenti, a quel punto, gli hanno chiesto di uscire sul ciglio di casa e di agitare le mani non appena avesse sentito le sirene dell'ambulanza. Il padre è stato trovato in coma ma ancora vivo, il bambino è stato affidato alla madre.

Il piccolo, figlio di genitori separati, era l'unico in casa al momento del malore del papà. "Al telefono il bambino è stato molto calmo - le parole del colonnello Pierre Baillargeat su "La Repubblica" - e anche se era molto preoccupato per ciò che stava accadendo al padre ha mantenuto un atteggiamento molto rigoroso".

Correlati:

Commenti


Altre notizie