Embraco, Calenda: tutti i lavoratori salvi con due progetti

Embraco, salvi tutti i posti di lavoro con stessi diritti e retribuzioni

Manca solo la firma, attesa per venerdì a Torino, per chiudere definitivamente la vicenda Embraco e salvare tutti i posti di lavoro dello stabilimento di Riva di Chieri, nel torinese. Il primo consiste nella produzione di droni per la pulizia dei pannelli fotovoltaici e filtri per l'acqua; il secondo nella rigenerazione di frigoriferi usati. Nel complesso, "la società conta di occupare un totale di 474 lavoratori a regime dopo il 2020: 90 saranno assunti nelle prossime settimane, 372 totali entro giugno 2020".

Le due aziende che sono pronte a rilevare la Embraco sono la Venture Productions e la Astelav.

Si è svolta questa mattina al Mise una riunione sul futuro dello stabilimento Embraco di Riva di Chieri che lo scorso ottobre aveva annunciato 497 licenziamenti. L'accordo dovrebbe essere chiuso, se tutto andrà come previsto, nella giornata di venerdì a Torino, con un incontro all'Unione industriale.

Correlati:

Commenti


Altre notizie