Sclerosi multipla, approvato negli Usa il primo farmaco per bambini e adolescenti

Il trattamento è a base di un immunodepressivo, conosciuto come 'fingolimod', da utilizzare per ragazzini di età superiore ai dieci anni che soffrono di sclerosi multipla recidiva.

La Fda (Food and drug administration), l'autorità americana per gli alimenti e i medicinali, ha dato per la prima volta la sua approvazione a un farmaco per il trattamento della sclerosi multipla in bambini e adolescenti. Tale cura è già stata approvata nel 2010 per malati adulti con episodi ricorrenti.

Sclerosi multipla, farmaco per bambini. Dopo due anni dall'avvio dei test, l'86% dei volontari giovanissimi non presentava più i sintomi della sclerosi multipla, contro il 46% dei ragazzi sottoposti ai trattamenti standard a base di interferone beta-1a. "Questa approvazione rappresenta un importante e necessario passo avanti nella cura dei pazienti pediatrici con sclerosi multipla".

I risultati delle analisi hanno evidenziato che il 43% dei pazienti con la sclerosi multipla risultavano portatori della tossina Epsilon, mentre il 16% dei partecipanti che non aveva questa malattia e avevano sviluppato degli anticorpi proprio per questa cosina che viene prodotta nell'intestino degli Ovini dal batterio Clostridium perfringens. Le cause che determinano l'insorgenza della sclerosi multipla non sono ancora note e ciò non facilita la possibilità di trovare un percorso di prevenzione; diverse evidenze scientifiche la inseriscono nell'insieme delle malattie multifattoriali, patologie che si originano sia per componenti ambientali sia genetiche.

Le donne sono colpite maggiormente rispetto agli uomini.

Correlati:

Commenti


Altre notizie