Marchionne: bene incontro con Trump, giusto rivedere standard

Il Ceo di Fca Sergio Marchionne

Lo afferma l'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, al termine dell'incontro con Trump alla Casa Bianca.

La politica dell'America First vale anche per l'industria automobilistica. L'apertura nei confronti dei costruttori di auto presenti all'incontro è stata sottolineata anche da un siparietto avvenuto tra Trump e Marchionne. E' esattamente ciò a cui mira il presidente per incrementare sia l'occupazione sia lo sviluppo economico statunitense. "Ed è per questo che lei è il mio preferito!". Il presidente chiede al ceo di Fiat Chrysler automobiles: "Trasferite la produzione in Michigan dal Messico?". "Vedremo cosa succede per il Nafta: è stato un accordo terribile" spiega Trump. Marchionne ha poi dichiarato di aver "apprezzato l'opportunità di discutere con il presidente del comune impegno verso l'industria dell'auto". L'industria dell'auto segue con attenzione gli sviluppi sulle trattative perché il Nafta - firmato dall'ex presidente Bill Clinton nel 1994 - è ritenuto vitale per il settore.

Correlati:

Commenti


Altre notizie