Palermo, madre e figlia investite e uccise da un pirata della strada

Incidente mortale a Palermo auto travolge madre e figlia   
                       
                
         Oggi alle 09:58

Palermo - Travolte e uccise mentre attraversavano la strada. La madre di 63 anni, Annamaria La Mantia, e la figlia di 43 anni, Angela Merenda, residenti in via San Ciro, stavano attraversando la strada quando è sopraggiunta un'auto che le ha investite.

Tragico incidente mortale ieri sera intorno alle 23 in via Fichidindia 45/A nel quartiere di Brancaccio a Palermo. La madre è morta sul colpo, la figlia all'ospedale Civico dove era stata portata da un'ambulanza del 118. Dopo aver investito le due donne il pirata si è dato alla fuga. Due vite spezzate. Questa volta a Palermo. Sul posto una gazzella dei carabinieri che stava controllando il territorio ha chiamato i soccorsi e ha iniziato le ricerche di una Fiat Punto. L'auto è stata posta sotto sequestro.

Uno dei familiari delle due vittime ha inseguito la vettura che fuggiva e ha preso il numero di targa. Sulla vicenda indagano i carabinieri e la Polizia municipale. La macchina, priva di assicurazione, è stata trovata poco dopo l'incidente con segni evidenti dell'impatto. L'auto non era assicurata. Il pirata della strada è stato individuato nella notte e portato nella caserma dei vigili urbani.

Correlati:

Commenti


Altre notizie