Docente colpito in pieno volto dopo il rimprovero ad un alunno

Avellino professore rimprovera un alunno lo studente lo prende a pugni   
                       
                
         Oggi alle 17:16

Dopo l´ennesima aggressione avvenuta ad Avellino, dove un docente è finito in ospedale per la frattura al setto nasale provocata da un pugno sferrato da un alunno, Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, ritorna sulla proposta, già lanciata nelle scorse settimane.

Anche la dinamica dei fatti potrebbe essere stata diversa da quella raccontata dalle testate che ora rettificano la notizia.

Uno studente dell'istituto tecnico industriale 'Guido Dorso', a Silvati (Avellino) si era recato, ieri mattina, a scuola col suo scooter.

Lo studente che ha dato il ceffone all'insegnante quest'anno dovrà sostenere la maturità, ma adesso rischia la sospensione.

Una scena che ha lasciato tutti i presenti senza parole, presenti sia personale scolastico che alunni che hanno visto l'uomo cadere a terra con il volto ricoperto di sangue. Il ragazzo si è mostrato pentito del gesto; il docente, sconvolto per l'accaduto, ha accettato le scuse e non ha sporto denuncia. Quando il prof stava per mettergli una nota sul registro, lui gli ha detto "Se mi metti una nota, chiamo mio padre che è un pugile e ti spacca la faccia".

L'invito è stato accolto da alcuni studenti, che in segno di solidarietà si sono a loro volta spogliati e portati vicino alla studentessa. Poi avrebbe preso a pugni la lavagna.

Correlati:

Commenti


Altre notizie