Ruby bis, pg: "Ragazze ad Arcore? Per il buonumore di Berlusconi"

Ruby, il procuratore dell'appello bis:

Sì aggrava dunque la posizione di Emilio Fede e Nicole Minetti nel processo di appello ed il sostituto PG Milano Daniele Amedeo ha chiesto la conferma delle condanne sia per l'ex direttore del TG Emilio Fede, sia per le super consigliera Lombarda Nicole Minetti rispettivamente a 4 anni e 10 mesi ed a 3 anni di reclusione nel processo d'appello bis sul caso Ruby bis, con al centro la causa di favoreggiamento della prostituzione per le serate nella villa di Silvio Berlusconi ad Arcore.

Sono le stesse pene inflitte nel precedente processo di secondo grado, poi annullato dalla Cassazione nel novembre del 2014.

Il pg ha spiegato che Fede, favorendo la prostituzione per Berlusconi, aveva l'obiettivo di "guadagnarci" economicamente e anche a livello di "posizione".

La Cassazione, secondo quanto ricordato ancora dal pg, ha chiesto di approfondire gli elementi probatori relativi alla tentata induzione e al favoreggiamento della prostituzione di sei ragazze, di cui alcune testimoni chiave dell'accusa. Diverso, invece, il ruolo della Minetti che - sempre secondo il pg - aveva il ruolo "fondamentale" di fornire le "abitazioni" di via Olgettina alle ragazze. "Le ragazze che partecipavano alle cene di Arcore erano delle aspiranti mantenute non erano prostitute - ha spiegato in aula Righi - stavano già tutte lavorando nel mondo dello spettacolo, avevano interesse a conoscere il presidente del Consiglio, anche ad avere una relazione con lui se poteva avere un'utilità per loro, per fare carriera e la legge Merlin deve continuare a sanzionare giustamente la tratta delle schiave e non casi come questo". "Perché avrebbe dovuto favorire l'attività di prostituzione?" Per il legale, infine, erano le ragazze "a voler partecipare a quel 'format' ad Arcore e lo facevano liberamente". Per lei il pg ha chiesto di confermare il riconoscimento delle generiche. In 7 anni di processi, dal 2010 ad oggi, "abbiamo avuto la prova provata solo del nulla e intanto il direttore ci ha perso anni della sua vita", ha aggiunto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie