Ponte del primo maggio: le scuole chiuse il 30 aprile

Scuola. Super-ponte 25 aprile – 1° maggio, sciopero 2 e 3 maggio: rischio stop 10 giorni

Molte sono le scuole che hanno deciso di graziare i propri studenti, annunciando chiusura per ponte.

Le scuole potrebbero rimanere chiuse per nove giorni. La decisione sull'adesione al ponte è presa dalle stesse regioni. Ecco tutte le regioni che faranno restare a casa i propri ragazzi, chiudendo sia lunedì 30 aprile che martedì primo maggio 2018. L'elenco non è comunque serrato, poiché a ogni istituto è data la possibilità di scegliere autonomamente.

Ponte primo maggio 2018: tutte le regioni con le scuole chiuse -La chiusura delle scuole lunedì 30 aprile in vista del ponte del 1° maggio è stata decretata da ben 13 regioni: Piemonte; Friuli-Venezia Giulia; Lazio; Liguria; Marche; Trentino-Alto Adige; Basilicata; Calabria; Puglia; Molise; Abruzzo; Campania; Umbria. In sostanza, per le scuole che hanno optato per il "super-ponte" c'è il rischio che le lezioni restino sospese addirittura per dieci giorni: da mercoledì 25 aprile fino al 3 maggio compreso, con rientro in classe venerdì 4 maggio. Di certo però una piccola pausa prima dell'arrivo del rush finale scolastico potrebbe essere rigenerante, anche se non la penserà così chi magari avrebbe bisogno di quei giorni per cercare di ottenere un recupero su voti che potrebbero portare ai debiti formativi. Oltre al lunghissimo "ponte" che unisce le festività del 25 aprile (Liberazione) e del 1° maggio (Lavoratori) c'è lo sciopero indetto docenti e personale Ata dall'Anief, il sindacato dei precari, hanno messo in calendario per mercoledì 2 e giovedì 3 maggio prossimi due giornate di astensione dal lavoro per protestare a sostegno delle maestre senza laurea escluse dalle graduatorie. Questo vuol dire che, in caso di maxi ponte, saranno le singole scuole a decidere secondo l'autonomia scolastica: per scoprire quanti giorni gli studenti rimarranno a casa, si dovrà quindi attendere la comunicazione da parte degli istituti.

Correlati:

Commenti


Altre notizie