Medici sospendono cure per bimbo malato di leucemia e lui guarisce

Bimbo malato terminale:

In ambito scientifico, parlare di 'miracolo' è qualcosa di estremamente raro e non contemplato, ma nel caso di Julian, questo è il nome del bambino, gli stessi medici hanno utilizzato questa definizione dopo che il loro piccolo paziente, malato di una grave forma di leucemia, ha iniziato a guarire da solo dopo la sospensione delle loro cure. Nonostante i medici avessero detto che non avrebbe superato il Natale. Dopo la diagnosi, il suo giovanissimo corpo è rimasto paralizzato.

Julian vive in Gran Bretagna, nel Lancaschire, dall'età di due anni è gravemente malati di leucemia. Per i genitori è stato un durissimo colpo, e hanno visto crollare tutte le speranze nutrite fino ad allora. Anche perché non sarebbe più stato sottoposto ad alcun trattamento, dato che niente pareva più essere efficace. Gli esami del sangue eseguiti durante l'attesa della sua annunciata morte, hanno iniziato invece a mostrare dei miglioramenti.

All'improvviso, quando ormai tutti avevano perso le speranze, le sue condizioni di salute sono migliorate e la sua forma di cancro a retrocedere. I medici quando hanno scoperto questa bella notizia hanno gridato al miracolo perché come riporta Tgcom, il caso di Julienuno su sette miliardi". I test hanno dimostrato che Julian aveva le piastrine in aumento. Anni di sedute, chemioterapie e trapianti di midollo osseo.

I medici non sanno spiegarsi l'accaduto, ma la mamma di Julian, Aneta Malankowska, ritiene che dietro alla trasformazione della malattia vi sia una dieta speciale fatta seguire al piccolo e che, tra l'atro, comprendeva cardo mariano, acqua alcalina e succhi di frutta freschi.

"Non ci potevamo credere, per mesi ci hanno detto di preparaci al peggio perché Julian sarebbe sicuramente morto".

Avevano detto ai genitori di prepararsi al peggio. Da quel momento, Julian Malankowska era stato sottoposto ad ogni tipo possibile di cura per contrastare la patologia: i cicli di chemioterapia e i trapianti di midollo osseo effettuati in strutture specializzate negli Stati Uniti.

Correlati:

Commenti


Altre notizie