Calcio, in Russia un orso intrattiene il pubblico: "Scioccante e inumano"

La presentazione del Mondiale fiorentino condotta da Roberto Ghiretti al lavoro al fianco del CR Toscana

Davvero una pessima idea. Nei giorni scorsi, durante il match di terza divisione tra Mashuk e Pyatigorsk, un orso ha consegnato il pallone all'arbitro della partita. Subito si sono alzate le voci di protesta degli animalisti che nella persona di Elisa Allena, direttrice del Peta (organizzazione no-profit a sostegno dei diritti degli animali): "Oltre ad essere inumano e fuori dal mondo, usare un orso in cattività per consegnare un pallone da calcio è decisamente pericoloso". Non solo: prima dell'incontro si è anche esibito - con un siparietto molto triste in verità - in favore di telecamera, incitando i tifosi a battere le mani. Ma secondo quanto hanno fatto sapere fonti della federcalcio locale, l'orso Tim sarà in campo per la consegna della sfera al direttore di gara anche nel match inaugurale dei Mondiali di Russia 2018, quella del 14 giugno a Mosca fra la nazionale di casa e l'Arabia Saudita. Mentre le squadre sono schierate a centrocampo in attesa del calcio d'inizio, ecco che sulla pista di atletica a bordo campo spunta proprio un orso, accompagnato dal suo addestratore.

Al momento non ci sono conferme ufficiali da parte della Federazione russa e questo è già un buon segnale. Chiunque sia appassionato di sport non può assolutamente accettare una pratica come questa.

Correlati:

Commenti


Altre notizie