Atalanta-Inter, Spalletti a Sky: "Primo tempo troppo timido"

Atalanta's Remo Freuler

L'Inter non segna da tre partite ma Spalletti non è preoccupato.

0-0 contro l'Inter: l'Atalanta porta a casa un punto importante contro la squadra di Spalletti e continua la sua rincorsa all'Europa. Mauro non ha fatto gol ma è un problema vostro, la squadra ha creato quattro palle gol pulite su questo campo, poi ognuno legge i dati che vuole.

"In queste partite vieni per palleggiare, fare scambi sulla trequarti, attaccare gli spazi". Ci abbiamo messo un po' a capirlo ma poi ci siamo sistemati, loro ci hanno pressati perché sono forti e fanno della fisicità la loro arma migliore, aggredendoti. Nel primo tempo direi che siamo andati malino, nel secondo invece molto meglio, facendo la partita che dovevamo fare. Nonostante una gara in salita, Gian Piero Gasperini si è detto soddisfatto dopo al 90' dell'atteggiamento dei suoi: "È stata una partita difficile - ha spiegato - Nel secondo tempo siamo calati e loro cresciuti". Gli altri ci hanno risicate le occasioni da gol. L'anno scorso abbiamo fatto un grandissimo campionato, sono in Champions perché l'anno scorso siamo arrivati secondi davanti al Napoli. Mentre i nerazzurri sono pericolosi due volte con Perisic in contropiede. Dopo abbiamo sbagliato quasi tutti i palloni che siamo riusciti a recuperare e non siamo stati in grado di creare occasioni utili. Molte palle vanno giocate addosso alla prima punta, creando uno contro uno. Vederli vincere è una gioia immensa, soprattutto perché se lo sono meritati giocando una grandissima partita contro il Barcellona, dando un contributo non solo per se stessi e per l'ambiente di Roma, ma anche per il calcio italiano: tutti beneficiamo di questa vittoria.

L'Inter è reduce da tre partite senza reti all'attivo: "Non vedo nessun problema particolare in questo senso: anche oggi, su un campo molto complicato, la nostra prestazione c'è stata". L'ho visto stanco se no non l'avrei levato. "Così ha un altro sapore il dato statistico".

"Che non può dirmi di mettermi a sedere..."

"Deve sceglierne un altro a cui dire di sedersi, con me non può e non deve assolutamente farlo".

Correlati:

Commenti


Altre notizie