Usa: neri arrestati da Starbucks, bufera

Vogliono usare bagno di Starbucks senza consumare, locale chiama agenti e li fa arrestare

Bufera su Starbucks dopo un episodio di razzismo che ha coinvolto due afroamericani, arrestati in un locale di Philadelphia per un futile motivo.

"Stavano aspettando un amico e sono stati arrestati anche se non avevano letteralmente fatto niente" ha spiegato la donna. Questo loro atteggiamento avrebbe innervosito i dipendenti. Ma le associazioni per i diritti umani hanno organizzato proteste e manifestazioni davanti al locale in questione. Azioni che hanno spinto infine la stessa società a chiedere scusa, annunciando l'apertura di un'inchiesta interna per stabilire l'accaduto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie