F1, Vettel: "Macchina fantastica, gran giro"

F1 | Ferrari Raikkonen sul pit-stop del GP del Bahrain “Molte procedure sono discutibili”

Accerchiato e assediato, non più imprendibile, il campione del mondo spera in una scuderia che sbagli meno di quanto ha fatto nelle prime due gare, spinge ombre cinesi sulla sagoma fiera di Sebastian Vettel, che invece spera di continuare a volare su quella macchina "rossa e grande" come lha definita al traguardo dopo la 52 esiam pole della sua carriera.

La Ferrari c'è. In Cina i due ferraristi Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen conquistano un'incredibile prima fila con il tedesco capace di beffare il compagno nel finale aggiudicandosi la seconda pole position consecutiva sulle tre svolte in questa stagione. Si comincia alle ore 8.10 della mattina italiana. Niente da fare, ancora una volta per il pilota finlandese, autore fin qui di un weekend ai limiti della perfezione ma costretto a rinviare ancora una volta l'appuntamento con quella pole position che avrebbe già meritato in questa primissima parte di una stagione a fortissime tinte rosse.

Le facce opposte della medaglia sono anche le prestazioni dei due rispettivi piloti: Raikkonen in formissima, su cui Vettel, per conquistare la pole, ha dovuto sfoderare tutta la sua abilità sul giro singolo con un terzo settore (e un'ultima curva) quasi perfetti. Dietro Vettel e Raikkonen, Bottas e Hamilton e Verstappen e Ricciardo ci sono Sergio Perez (Force India), chiudono la Top Ten Carlos Sainz (Renault) e Romain Grosjean (Haas). Dobbiamo lavorare sodo, domani sarà una giornata molto diversa farà molto più caldo, daremo tutto quello che abbiamo. Noi saremo lì a testa alta e continueremo a spingere. Sono presenti curvoni veloci, rettilinei e staccate violente. La qualifica per la griglia, la Q3, comunque verrà fatta da tutte le macchine con le ultrasoft mentre sulla mescola di partenza (stabilita dalla Q2) sarà interessante vedere le scelte delle due squadre di vertice, e anche della Red Bull, per stabilirne le eventuali strategie di gara. Intanto vengono fuori a sorpresa le due Williams (con Sirotkin che precede Stroll) ma anche un ottimo Alonso e le due Force India in lotta tra loro, con un gruppo che appare più vicino alle spalle dei primi quattro. Alle spalle delle due Ferrari scatteranno le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton.

Numeri, curiosità e statistiche del Gp della Cina in programma domenica 15 aprile 2018.

Correlati:

Commenti


Altre notizie