Bologna - Verona, le formazioni ufficiali del match

Bologna-Verona probabili formazioni e statistiche

L'allenatore dei veneti potrà contare anche sulla qualità di Alessio Cerci e Franco Zuculini, giocatori che si contrapporrano al probabile tridente felsineo composto da Destro, Palacio e Verdi e rimanendo sempre con l'obiettivo stagionale sempre in prima linea: la salvezza, che sarà raggiungibile solo attraverso un lavoro costante. Al 14' Nicolas è bravo a deviare un bel tiro di Dzemaili dopo un'azione iniziata da Verdi e proseguita da Palacio. Dopo la vittoria con il Cagliari quindi l'Hellas verrà a Bologna per cercare di proseguire il momento positivo, ma non si fanno calcoli: "Noi dobbiamo cercare di portare a casa il massimo risultato".

Il Bologna cerca il vantaggio ma non sempre è preciso, soprattutto nell'ultimo passaggio, quello necessario a mettere il compagno in grado di battere a rete.

Terzo gol su punizione diretta per Simone Verdi in questo campionato, primato condiviso con Paulo Dybala.

A questo punto bisognerebbe chiuderla, ma i rossoblù continuano a incartarsi in area veronese.

Rolando AARONS (Hellas Verona): totalmente velleitario là davanti, quando viene chiamato in causa a centro area (per esempio da Lee) non ha mai i tempi giusti. Dzemaili ci mette del suo sbagliando banalmente la misura sia al 35° che al 40°, quando non riesce a servire Destro, solo nell'area piccola; la palla poi arriva a Palacio che tira: deviazione di Destro (in fuorigioco) e palo pieno.

Al 43′ il bologna sfiora il raddoppio con Palacio, salva il palo, al 44′ invece è Nicolas che si supera e para una palla indirizzata sotto il sette.

A fine partita Donadoni, evidentemente soddisfatto, ha detto che d'ora in poi si aspetta una squadra con la testa libera che giochi serena e conquisti più punti possibile nelle prossime sei gare per migliorare la classifica rispetto agli scorsi anni.

Vittoria fondamentale per il Bologna, che vede la salvezza matematica.

Bologna (4-3-1-2): Mirante; Mbaye, De Maio, Helander, Masina; Poli (76' Nagy), Pulgar (58' Crisetig), Dzemaili; Verdi; Destro, Palacio (85' Di Francesco).

Hellas Verona (4-3-3): Nicolas 6; Ferrari 5,5, Caracciolo 6, Vukovic 5,5, Felicioli 6; Romulo 6 (67' Lee 6), Fossati 5,5 (85' Matos sv), Valoti 6; Aarons 6, Cerci 5,5 (60 Petkovic 6), Fares 5,5.

Correlati:

Commenti


Altre notizie