Marotta: La Var serve in Europa e con Allegri continueremo ancora insieme

Juventus, Agnelli: “Guardare avanti. Non si vive di rimpianti, ma di…”

Il rammarico del post-gara di Madrid non significa rassegnazione, vogliamo implementare il nostro dominio in Italia portandoci a casa scudetto e coppa Italia. Non possiamo solo in Italia avvalerci della Var, anche oggi decisiva in Fiorentina-Spal, mentre nel resto d'Europa non c'è ancora uniformità.

A parlare di Real-Juve anche Beppe Marotta, ad bianconero intervenuto a Premium prima della sfida di campionato contro la Sampdoria: "A Madrid ci voleva più buon senso".

"Io non posso e non devo credere ad una tesi del genere". Un arbitro di esperienza avrebbe gestito meglio la partita, serviva prendere decisioni in quel secondo finale di partita in cui viene decisa la partita.

Intanto il patron del Torino, Urbano Cairo, ha evidenziato che un rigore così in Italia non sarebbe mai stato fischiato contro i bianconeri: "Non rispondo, è una dichiarazione che non merita una risposta" ha evidenziato Marotta. L'esperienza e il buon senso devono farti decidere in modo logico.

Allegri sarà sulla panchina della Juventus? Allegri conosce bene la società e le persone che ne fanno parte. L'esternazione è un atto sincero, ma i rapporti con lui sono eccezionali. Il numero uno della Juventus ha parlato ai tifosi dispensando parole importanti dopo la crescita dei bianconeri negli ultimi anni: "La crescita dei club è per noi un grandissimo risultato - riporta calciomercato.com -. Quando la squadra si avvicina a voi, sapete dimostrare tutto il vostro affetto". Ho seguito gli ultimi minuti, sono abbastanza pacato ma non mi stupisce il suo gesto tecnico.

Correlati:

Commenti


Altre notizie