Kiran Maccali, ex concorrente del Grande fratello, ancora nei guai

Dal Grande Fratello al carcere di Bergamo per molestie alla ex ancora guai per Kiran Maccali

Dalla casa del Grande Fratello al carcere di Bergamo: ancora guai per Kiran Maccali, concorrente della 12esima edizione del reality, di origine indiana ma residente a Romano di Lombardia, arrestato dai carabinieri per le continue moleste alla sua ex fidanzata e per aver violato le misure cautelari a cui era sottoposto. In direttissima venne poi condannato in primo grado a 8 mesi di reclusione per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, oltre che per lesioni personali e danneggiamento aggravato. Però, in considerazione dei precedenti penali, Kiran Maccali aveva l'obbligo di dimora in attesa del giudizio definitivo.

Nonostante tale condizione, l'ex concorrente della nota trasmissione televisiva aveva però continuato a molestare l'ex fidanzata.

E' scattata quindi l'ordinanza di aggravamento di misura, con l'ordine quindi di portare in carcere l'uomo.

Arrestato dai Carabinieri della Stazione di Romano di Lombardia, Kiran Maccali è stato infine associato alla Casa Circondariale di Bergamo. Il provvedimento che giustifica l'applicazione del carcere motiva la scelta con la mancanza di "capacità autocustodiale" da parte dell'imputato.

Correlati:

Commenti


Altre notizie