Gp Cina, prima fila di nuovo tutta rossa

Il Gran premio della Cina di Formula 1 in streaming e diretta tv: orari prove libere, qualifiche e partenza gara

Diciamo questo perchè per sorpassare servirà un secondo di passo, cifra simil Bahrain, che tende a crescere leggermente quando davanti si ha una vettura molto veloce sul dritto come la Ferrari SF71H.

Partendo in prima e in seconda posizione, è logico che l'interesse della conferenza si sia focalizzato anche sulla possibile lotta tra i due ferraristi: "Ovviamente prima di tutto dobbiamo fare in modo di condurre una gara senza problemi. La macchina è stata fantastica, continuava a migliorare" ha detto Vettel, che in Cina correrà il Gp numero 201 della sua carriera in F1.

In qualifica la musica non è cambiata e nonostante la potenza extra che il team tedesco riesce a sfruttare nella fase cruciale del weekend, le due Mercedes sono rimaste lontane dalle Ferrari.

La certezza della Mercedes è che con mescole soft e medie (le previsioni sono di una gara con un pit stop) i problemi legati alle temperature degli pneumatici dovrebbe essere risolto, e confidano sulla possibilità di poter avere un ritmo migliore delle due Ferrari soprattutto con le gomme "bianche". Più deluso di tutti sicuramente Lewis Hamilton che ha concluso anche dietro al compagno Valtteri Bottas.

Le Ferrari si mostrano subito in forma smagliante e centrano i tempi migliori nella Q1, mentre nella seconda tranche delle prove Hamilton, in lieve difficoltà fino a quel momento, piazza la zampata nel finale chiudendo in testa. Ma con le gialle, nel Q2, Hamilton è stato più veloce. Appena 87 millesimi lo separano dal compagno di scuderia Kimi Raikkonen, secondo.

Vincendo in Bahrain la Ferrari ha conquistato due successi in fila in apertura di stagione per la prima volta da 14 anni.

.

Il terzo round del campionato 2018 che si corre in Cina è iniziato sotto un cielo nuvoloso e con temperature più basse rispetto a quanto previsto. Non sapevo cosa stessero facendo gli altri, ma ero abbastanza sicuro di riuscire a fare la pole perché essendo uno degli ultimi potevo trarre vantaggio dal miglioramento della pista. Ma la storia a cui abbiamo assistito questa mattina si è rivelata ben diversa: doppietta Ferrari a dir poco strabiliante, con Lewis Hamilton che non è riuscito a spingersi oltre un mesto quarto posto, alle spalle di Valtteri Bottas, staccato di sei decimi da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen.

Per la gara sono previste temperature leggermente più alte rispetto a quelle registrate durante le qualifiche: un fatto che potrebbe stravolgere i valori visti in qualifica. Finora penso che siamo andati bene in tutte le gare; abbiamo tirato fuori ancora di più dalla macchina e imparato sempre più cose.

Correlati:

Commenti


Altre notizie