Fondi / Maxi sequestro di droga: oltre 17 chili. Due arresti

Droga di ogni tipo e munizioni perquisizioni in casa poi l'arresto due pusher nei guai

Putignano Ba - Un nuovo arresto per spaccio di droga è stato eseguito l'altra notte nel centro storico di Putignano. Le sostanze stupefacenti erano state nascoste nel mobiletto del bagno, da cui arrivava un forte odore riconosciuto dai militari dell'Arma. E' quanto è spuntato nel corso delle perquisizioni effettuate dai carabinieri della compagnia di Casarano e di quella di Campi Salentina, che nei giorni scorsi hanno stretto le manette ai polsi di due pusher. L'uomo è stato trovato in possesso di diverse dosi di marijuana e hashish. Sorpreso mentre cedeva circa 50 grammi di marijuana ad un 25enne del luogo, arrestato per "detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti", "violenza o minaccia a pubblico ufficiale", "resistenza a pubblico ufficiale" e "lesioni personali". Al termine delle formalità di rito, il giovane è stato accompagnato nella propria abitazione dove è stato ristretto ai domiciliari. E, correndo, ha lasciato cadere due scarpe da donna.

Nella prima, un continuo andirivieni di giovani del posto e non, che in diverse ore della giornata si muovevano frettolosamente in alcune stradine adiacenti via Molfetta, aveva attirato l'attenzione dei militari, lasciando ipotizzare che nella zona ci fosse una attività di smercio di sostanze stupefacenti.

Dalla perquisizione presso l'abitazione di Feboli, all'interno della camera da letto, sono stati rinvenuti due involucri contenenti infiorescenze di canapa indiana per un peso di gr. 18,8 e di gr. 22,6, un bilancino di precisione e 30 euro in banconote di vario taglio.

Correlati:

Commenti


Altre notizie