FI e M5s smettano di bisticciare o si torna al voto

ANSA
					Il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio

Sono le dichiarazioni di Maria Stella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, alla vigilia del secondo giro di consultazioni al Quirinale, incontro con il Capo dello Stato a cui tutto il centrodestra si presenterà unito.

Di Maio sottolinea che anche al Quirinale, dopo che ha parlato Salvini, "Silvio Berlusconi con una battutaccia nei nostri confronti ha dimostrato che il centrodestra spera nel Pd piu' che nei nostri confronti". Poi alle 17.30 arriverà il centrodestra unito e alle 18.30 il Movimento 5 stelle. Giacinto Della Cananea l'incarico di esaminare i programmi ufficiali elettorali che sono stati presentati dalle forze politiche Lega e Partito Democratico per vagliare sia gli aspetti comuni, sia gli aspetti distintivi. "Con la Lega c'è sinergia isituzionale" "Con la Lega c'è una sinergia istituzionale che ha permesso di rendere operativo il Parlamento immediatamente".

Ma Berlusconi si è detto sicuro della vittoria della coalizione capeggiata da Donato Toma, "persona - le sue parole - scelta tra altri 50 possibili candidati". Da queste opinioni si discosta Beatrice Lorenzin, di Civica Popolare, che non appoggerebbe un governo di centrodestra in quanto loro rappresentano l'opposizione e sono intenzionati a seguire questa linea guida.

Una squadra che potrebbe essere destinata ad allargarsi, quindi, anche per favorire un naturale ricambio di persone dopo gli impegni di cinque anni di governo Anche sul fronte politico di centro sinistra i giochi non sono ancora definiti ma un nome emerge da più parti: Davide Ploia dovrebbe essere il prossimo candidato sindaco per il Progetto Civico. Salvini ha letto un comunicato congiunto con accanto Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi, che annuiva vistosamente contando con le dita i singoli punti del comunicato man mano che venivano esplicitati.

Correlati:

Commenti


Altre notizie