Roma, Totti pizzica gli spagnoli: "Dai bonbon abbiamo fatto un'impresa"

Ph. Ufficio Stampa Prato    			
	 Roma

Francesco Totti, ex capitano e dirigente della Roma, è intervenuto nel corso della trasmissione 'Amici' in onda su Canale 5. La padrona di casa, dopo aver fatto entrare le due squadre, ha detto ai cantanti e ai ballerini che "nella vita non si può mai dire e insieme al campione hanno ripercorso la rimonta incredibile della Roma contro il Barcellona in Champions League". "Ci davano tutti per spacciati e perdenti, era quasi considerata inutile". Al sorteggio loro erano abbastanza contenti di aver pescato la Roma, ci avevano definito un bombon. È bello confrontarci in certe competizioni. La prima è andata come il 90% delle persone si aspettava, a rivedere il ritorno viene la pelle d'oca, se lo sono meritato.

"La seconda invece come nessuno si sarebbe aspettato", commenta la De Filippi. "È stata una partita memorabile".

"Per l'essere l'unico numero 10 della Roma, questo signore un po' di sacrifici li ha fatti", dice Maria ai ragazzi.

Francesco: "Nel nostro mondo bisogna fare molti sacrifici, accantonare molte cose: gli amici, le fidanzate, la discoteca, il motorino". Dopo tante cose le devi mettere da parte e pensare a un obiettivo, se hai un obiettivo in futuro. Da piccolo vorresti fare una cosa e man mano che vai avanti cerchi di agguantarla, con forza, determinazione, fortuna. Da piccolo volevo fare il calciatore, fortunatamente ci sono riuscito anche perché so fare solo quello. "Ho dovuto lavorare il doppio per convincere il mister, ma dalle cose negative si passa a quelle positive".

Correlati:

Commenti


Altre notizie