Inter, Ausilio: "Cancelo? Noi professionisti delle comode rate. Il rinnovo di Icardi…"

Ausilio: “Cancelo? Vi dico che…”

Intervenuto ai microfoni di Premium, il ds dell'Inter, Piero Ausilio, parla della sfida contro l'Atlanta e fa il punto ul mercato nerazzurro. "Non si fa condizionare da niente, ne da un errore, ne dai 4 gol segnati e ne tanto meno da notizie di questo tipo". Quella variabile e' gia' prevista nei contratti sotto forma di bonus. Rinnovo? Ci si parla e ci si confronta con tanta tranquillità. I rinnovi con lui sono stati i più veloci in assoluto, si risolve tutto in un paio di giorni.

"Convincere il Valencia a rateizzare Cancelo?".

Sul fronte Cancelo Ausilio prende tempo: "Siamo professionisti delle 'comode rate'".

"La zona Champions è lì e sarà sempre così fino alla fine". C'e' tempo, il campionato finisce il 20 di maggio e avremo 50 giorni di tempo per cominciare a mettere testa, ingegno e fantasia per capire cosa si puo' fare.

LE ASSENZE- "Il Mister ha delle soluzioni, ha lavorato tutta la settimana, c'è stato purtroppo il forfait di Vecino ma oggi in campo ci sono i giocatori dell'Inter, che meritano questa maglia e in occasioni di gare come questa penso ci sia solo lo stimolo per chi oggi ha un'opportunità, come per esempio Santon". Il destino va cercato e coltivato, alla fine vedremo dove saremo.

LE SPARIZIONI DI SANTON- "Sarò sincero, io penso che più che demerito di Santon che si è sempre allenato bene e si è fatto sempre trovare pronto, ha sempre fatto ottime prestazioni. Fino al 20 maggio non c'è volontà di provarci, abbiamo il campo che deve avere la priorità su tutto". "La vera motivazione sta nella qualità di D'Ambrosio e Cancelo, che hanno fatto bene finora".

Correlati:

Commenti


Altre notizie