Formula Uno, capolavoro Ferrari e Vettel vince ancora

Sakhir, qualifiche: dominio Ferrari nel deserto, Vettel batte Raikkonen per la pole!

Il finlandese, infatti, non ha alcuna responsabilità diretta: nell'occasione, a quanto sembra, è stato un problema elettronico alla spia luminosa collocata nell'abitacolo dell'auto e che dà il via al pilota dopo la sosta al box.

Francesco Cigarini, il meccanico della Ferrari investito da Raikkonen nel concitato pit stop del GP del Bahrain causandogli la frattura di tiba e perone, ha salutato tutti dall'ospedale con una foto tranquillizzante e di ringraziamento. Il finlandese si è affidato sia a Instagram ma soprattutto ha telefonato al meccanico Ferrari per sincerarsi delle sue reali condizioni di salute. Un danno fisico non da poco, certo, ma ripetiamo che sarebbe anche potuta andare peggio.

Il week-end inizia nel migliore dei modi per la Ferrari.

CALVARIO - Se le prestazioni con le gomme più tenere, costituiscono la maggiore preoccupazione per la Mercedes, è l'affidabilità il tallone d'Achille della Red Bull: la presenza di pista di Ricciardo, già ritardata per un allarme nella zona del cambio, che ha richiesto una verifica, è durata lo spazio di 4 giri, all'ultimo di questi mentre l'australiano affrontava il lungo rettifilo da 1,17 km dal retrotreno è uscita una nuvola di fumo che ha sentenziato la morte della prima power unit della stagione.

Una partenza così a razzo non se la immaginavano neanche loro. Quando cioè parecchie cose non hanno "girato" come invece avrebbero dovuto. A sorridere, dopo il brutto spavento per l'investimento del meccanico del Cavallino rampante da parte della Rossa di Kimi Raikkonen costretto al ritiro, è alla fine Sebastian Vettel. Francesco che era ancora davanti con la ruota di ricambio in mano, ha cercato di spostarsi ma non ha fatto in tempo, e la macchina gli ha preso la gamba. "Io sono entrato e la luce era verde e sono ripartito. Gli auguro di guarire presto, so che è in ottime mani". "Mi dispiace perche un ragazzo si è fatto male".

La notte di Al Sakhir ha regalato una vera e proprio cavalcata delle due Ferrari SF71-H.

Correlati:

Commenti


Altre notizie